Close
Verrai a vedere le Corse?

2 agosto 2016

“Finalmente siamo tornati!” Parla il Capitano del Rione Montecavallo

Ecco cosa ci ha detto il capitano del Rione Montecavallo

IMG_2768

Claudio Caterini

Che ruolo ha giocato l’associazione “Amici del Palio” per il ritorno delle Corse a Vuoto?

L’associazione ha assunto un ruolo fondamentale, riuscendo a mantenere vivo il processo di ripristino del Palio in tutti questi anni, collaborando braccio a braccio con l’amministrazione comunale nei vari passaggi che sembravano insormontabili fino a tre mesi fa. Ora, noi membri dell’associazione Amici del Palio, siamo entrati a far parte dell’istituzione comunale Palio delle Corse a Vuoto, riuscendo a creare una corsa in si
curezza per i cavalli e un evento totalmente nuovo che sicuramente coinvolgerà tutto il paese.

Quali sono i parametri che avete utilizzato per la ricerca della nuova cavalla?

Essendo un cavallo per noi praticamente sconosciuto, ci siamo affidati al nostro antico gemellaggio con la contrada senese della Selva. Io e il mio staff abbiamo iniziato la

Rosamamy Rione Montecavallo

Simpatico scatto per Rosamamy

ricerca in tutti gli ippodromi della provincia di Siena, alla ricerca di un soggetto idoneo per la nostra corsa. Rosamamy è arrivata proprio grazie al consiglio di un amico della Selva, noi riponiamo in lei tutta la nostra fiducia e ci auguriamo che riesca
sin da subito a stupirci.

In cosa consiste il nuovo ruolo del capitano?

Credo sia la carica che mancava, secondo la mia opinione il ruolo di capitano funge da collante tra la parte istituzionale del Rione e la parte più operativa della corsa, occuparsi dei rapporti sia con gli uomini che con l’animale. Colgo l’occasione per ringraziare il Rione Montecavallo, per aver creato un mix tra vecchia guardia e giovani di persone valide per riuscire a ben figurare in una competizione del genere. Sono orgoglioso di essere stato nominato per questo ruolo.

Pensate a un riscontro immediato a livello di pubblico?

Non solo lo penso, ma sono sicuro che ci sarà un grandioso pubblico, siamo ancora oggi e da sempre l’unica corsa di cavalli scossi in un percorso cittadino: credo sia spettacolo puro e unico al mondo.

Cosa vi aspettate da questo anno zero delle Corse a Vuoto?

Io mi auguro che questo palio riavvicini i giovani alle tradizioni di questo paese. Sono passati cinque lunghi anni e la voglia e lo spirito che si respira a Ronciglione con l’avvicinarsi delle Corse a Vuoto, mi fa pensare che finalmente siamo tornati. Viva Ronciglione, viva la Corsa a Vuoto e soprattutto viva il Rione Montecavallo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *