Close
Verrai a vedere le Corse?

11 luglio 2016

I Motivi per Amare le Corse a Vuoto

Corse a vuoto sotto porta Romana

Un cavallo è poesia in movimento. Il cavallo ama correre e un istintivo senso della competizione lo porta a desiderare di arrivare prima degli altri.

A Ronciglione il legame plurimillenario tra uomo e cavallo viene manifestato nelle Corse a Vuoto.

Questo evento, non si vive solamente il giorno della corsa, ma nell’amore e nell’apprensione quotidiana degli uomini verso il più nobile ed elegante degli animali. La capacità che hanno le Corse a Vuoto di unire gli animi degli spettatori è senza dubbio unica. Una passione in grado di accomunare diversi tipi di persone, appartenenti a varie tipologie di pensiero e classe sociale.

La rappresentazione massima del vincolo indissolubile, storicamente creato tra esseri umani e cavalli. In passato le Corse a Vuoto erano più uno spettacolo riservato al pubblico, sopratutto ai tanti turisti che andavano a godere di tutto il grande show del Carnevale di Ronciglione. Con l’introduzione nel 1977 dei 9 Rioni, le Corse a Vuoto hanno assunto un valore più viscerale con i cittadini di Ronciglione, aumentando la partecipazione degli stessi all’interno dei singoli Rioni. Nonostante un sano principio di competizione tra ogni schieramento, i numerosi sostenitori delle Corse a Vuoto hanno lottato congiuntamente nel corso di questi ultimi anni per il ritorno alla manifestazione.

Sono tanti i motivi per amare e seguire le Corse a Vuoto

Cavalli appena "lasciati" al Via

innanzitutto l’unicità dell’evento, in tutto il mondo non esiste un’altra corsa di cavalli scossi all’interno delle mura di un paese. Il colpo d’occhio dei cavalli che corrono liberi all’interno delle vie rinascimentali di Ronciglione vale senza dubbio il prezzo del biglietto.

L’esibizione delle bande musicali, la sfilata degli Ussari, gli sbandieratori e i tamburini, sono il divertente contorno di una manifestazione vecchia più di 400 anni che ritornerà a far pulsare il cuore di ogni singolo spettatore presente. Le sensazioni scaturite dal passaggio di un gruppo di cavalli che lottano abilmente guidati dal loro istinto, sono senza dubbio il pezzo forte delle Corse a Vuoto.

E quando il cavallo che vincerà il palio verrà portato in trionfo lungo le vie del paese con tutti i soci del Rione a far festa, tutti gli spettatori applaudiranno l’animale, osannato dai propri sostenitori e elogiato dagli avversari, perchè le gesta di un campione non potranno mai essere cancellate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *